Avaya nomina Andrea Ragazzi Leader per il Sud Europa per rafforzare le opportunità di crescita nella regione

09 May 2016
Milano, 2016 - Avaya, leader mondiale nella produzione di sistemi, soluzioni, software e servizi per la comunicazione aziendale, annuncia oggi la nomina di Andrea Ragazzi a Vice Presidente per il Sud Europa, mantenendo la carica di Amministratore Delegato per l’Italia.
 
Avaya sta proseguendo lungo il cammino del cambiamento, continuando a evolversi secondo le necessità.  Proprio per questo, a fronte delle numerose e importanti opportunità che offre l’Europa, l’azienda ha riorganizzato il proprio business continentale secondo le direttrici Nord e Sud, così che team più agili e flessibili possano trarre il massimo vantaggio da queste nuove opportunità, ottimizzare le proprie risorse e servire nella maniera più rapida ed efficiente i clienti presenti nelle due aree.
 
Andrea Ragazzi è stato nominato Vice Presidente per il Sud Europa, area che comprende Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Svizzera, Austria, Grecia ed Est Europa.
 
Andrea Ragazzi, da due anni in Avaya, porta con sé una solida esperienza nel campo delle vendite, acquisita nel corso della sua lunga carriera, che lo ha visto lavorare prima in Oracle e in seguito in HP e Invensys, ora Schneider Electric.
 
Nel suo nuovo ruolo, Andrea Ragazzi si concentrerà sul rafforzamento della cultura del servizio al cliente, rispondendo agli obiettivi di trasformazione digitale dei propri clienti e aiutandoli ad adattarli al mondo digitale odierno. Per raggiungere questo scopo, Andrea Ragazzi proseguirà nella costruzione di un approccio comune a tutti i team del Sud Europa e basato sulla vendita di soluzioni.
 
Avaya ha inoltre annunciato la nomina di Ronald Rubens a Vice Presidente per il Nord Europa, area che comprende Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Scandinavia, Irlanda, Belgio e Lussemburgo.
 
Dichiarazioni
Nidal Abou-Ltaif, Presidente, EMEA e APAC, Avaya:
“Fin dal suo ingresso in Avaya, Andrea ha ottenuto risultati straordinari. Lo abbiamo visto trasformare il suo team così da rafforzare l’engagement con i clienti più importanti e, allo stesso tempo, guidare il processo di transizione che ha portato Avaya a essere, oggi, l’azienda leader nel settore del software e dei servizi. Siamo molto orgogliosi della nuova carica che ricoprirà nel Sud Europa, una regione che sta attraversando un periodo di forte crescita”.
 
Andrea Ragazzi, Vice Presidente per il Sud Europa, Avaya:
“Avaya è, oggi, un’azienda che fornisce software e servizi, ed è proprio la trasformazione che abbiamo affrontato a renderci il partner più adatto per supportare il processo di transizione dei nostri clienti. Grazie alla perfetta combinazione tra il team giusto e un approccio positivo e vincente, potremo continuare ad aiutare i nostri clienti secondo i principi fondamentali di Avaya, con la sicurezza di offrire loro i nostri servizi in maniera rapida ed efficiente”.
 
Avaya
Avaya è leader nella fornitura di soluzioni che abilitano il customer e team engagement attraverso molteplici canali e dispositivi, per offrire una migliore customer experience, aumentare la produttività e potenziare i risultati finanziari. Gli straordinari servizi e le tecnologie Avaya per il contact center e le comunicazioni unificate sono disponibili sia in modalità cloud che on-premise, e si integrano fluidamente con le applicazioni non-Avaya. Avaya Engagement Environment permette alle terze parti di creare e personalizzare applicazioni aziendali per ottenere un vantaggio competitivo. Le soluzioni fabric-based di Avaya per il networking aiutano a semplificare e accelerare l’implementazione di applicazioni e di servizi aziendali.
Per ulteriori informazioni, si prega di visitare i siti www.avaya.com e/o www.avaya.com/it.
 
 
Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa sono di natura previsionale. Tali dichiarazioni possono essere identificate dall'utilizzo di terminologie previsionali come i verbi “prevedere”, “ritenere”, “stimare”, “attendere”, “intendere”, “progettare”, “pianificare”, “aspettare”, l'uso della forma condizionale e della forma futura in particolare dei verbi “potere” e “dovere”, e simili. Tali dichiarazioni previsionali sono basate sulle aspettative, sulle stime e sulle proiezioni correnti. Per quanto riteniamo che dette aspettative, stime e proiezioni siano ragionevoli, ogni dichiarazione previsionale va intesa esclusivamente come una previsione che comporta pertanto incertezze e rischi noti e ignoti, molti dei quali al di fuori del nostro controllo. Questi e altri importanti fattori potrebbero far sì che i risultati, le performance o i traguardi raggiunti effettivamente differiscano materialmente dai risultati, dalle performance o dai traguardi futuri esplicitamente o implicitamente indicati da tali dichiarazioni previsionali. Per un elenco e una descrizione di tali rischi e incertezze è possibile consultare le dichiarazioni presentate da Avaya alla SEC disponibili all'indirizzo www.sec.gov. Avaya non ha intenzione né si assume alcun obbligo di aggiornare o rivedere alcuna dichiarazione previsionale in conseguenza di nuove informazioni, eventi futuri o altrimenti.
 

Anna Banfi

Avaya

+39 02 26293361

banfi@avaya.com

Barbara Papini / Martina Porzio

Fleishman Hillard Milano

+ 39 3356113555 / +39 02 31804716

barbara.papini@fleishmaneurope.com / martina.porzio@fleishmaneurope.com