Compara i piani

Sala stampa

DHL espande il proprio business e accresce la fidelizzazione degli agenti del call center grazie ad Avaya OneCloud™

Il contact center di DHL Supply Chain potenziato con soluzioni di Intelligenza Artificiale è in grado di gestire elevati carichi di lavoro e la società registra un aumento a due cifre del tasso di ritenzione degli agenti

Milano, 20 dicembre 2021DHL Supply Chain, il principale fornitore mondiale di servizi logistici a contratto, grazie all’utilizzo della suite di soluzioni Avaya OneCloud™, accelera l’espansione aziendale per soddisfare il boom della domanda per i propri servizi, elevando la fidelizzazione degli agenti a un livello record.

Con sede a Singapore, DHL Contact Center Services fornisce soluzioni logistiche per un’ampia gamma di settori industriali, tra cui servizi, ICT e settore pubblico. L’emergenza legata al Covid 19 ha creato maggiori opportunità di rispondere alle crescenti richieste dei clienti attraverso servizi di contact center rapidi e con costi contenuti.

“Come per molte altre aziende durante la pandemia, gli ultimi 18 mesi sono stati caratterizzati da un enorme aumento della domanda di servizi in grado di garantire livelli elevati di customer experience. Tra il 2019 e oggi, in parallelo con l’implementazione di Avaya OneCloud, il numero dei nostri agenti simultanei è aumentato del 300%", dichiara Jerome Gillet, CEO, Singapore Cluster, DHL Supply Chain. “La capacità di trattenere in azienda gli operatori rappresenta da sempre una sfida per il settore dei servizi di assistenza clienti. Grazie al supporto di uno strumento di collaborazione completo e basato su cloud e di un contact center abilitato dall'intelligenza artificiale, il nostro tasso di fidelizzazione è notevolmente cresciuto fino a diventare il migliore del settore".

"La sicurezza e la scalabilità del prodotto ci consentono di replicare questo ambiente di servizio clienti in altri mercati, consentendo agli agenti del contact center di accedere da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento e di fruire delle funzionalità di comunicazione e collaborazione", aggiunge Gillet. "Nel prossimo futuro, estenderemo la nostra offerta di contact center a Giappone, Corea, Australia, Malesia e Filippine."

“DHL Supply Chain sta velocizzando i tempi di risposta delle aziende in un momento essenziale, consentendo così di soddisfare le richieste dei consumatori che sono cresciute velocemente durante e dopo la pandemia”, commenta Stephen Spears, Chief Revenue Officer Avaya. "Le funzionalità del servizio clienti basate sul cloud, l'automazione e la gestione della conoscenza si stanno integrando per fornire questo tipo di soluzioni a un ritmo molto più rapido, supportando al contempo gli operatori che sono incaricati di fornire i servizi di assistenza".

Approfondimenti

Per ulteriori informazioni:
www.avaya.com/it
https://twitter.com/Avaya_IT
https://www.linkedin.com/showcase/avaya-italia/

Contatti

Anna Banfi

Avaya

+348 1580047

banfi@avaya.com

Gennaro Nastri

bcw | burson cohn & wolfe

02 72143532

gennaro.nastri.ce@bm.com

Avaya

Le aziende nascono dalle esperienze che offrono, e ogni giorno Avaya offre milioni di esperienze (NYSE: AVYA). Per oltre un secolo, abbiamo consentito alle organizzazioni di tutto il mondo di avere successo, creando esperienze di comunicazione intelligenti per clienti e dipendenti. Avaya fornisce soluzioni aperte, convergenti ed innovative per migliorare e semplificare le comunicazioni e la collaborazione, in modalità cloud, locale o ibrida. Per far crescere la tua azienda, siamo impegnati su Innovazione e Partnership come elementi strategici fondamentali per proiettarci con successo nel futuro. Siamo l’azienda tecnologica alla quale puoi affidarti per offrire esperienze che contano.

Avaya Holdings Corp. è quotata al NYSE con la sigla di negoziazione AVYA. In Italia Avaya è presente con tre sedi a Milano, Roma e Ancona. Maggiori informazioni su www.avaya.comwww.avaya.com/it e il Blog Avaya Italia

 

Cautionary Note Regarding Forward-Looking Statements

This document contains certain “forward-looking statements.” All statements other than statements of historical fact are “forward-looking” statements for purposes of the U.S. federal and state securities laws. These statements may be identified by the use of forward-looking terminology such as "anticipate," "believe," "continue," "could," "estimate," "expect," "intend," "may," "might," “our vision,” "plan," "potential," "preliminary," "predict," "should," "will," or “would” or the negative thereof or other variations thereof or comparable terminology. The Company has based these forward-looking statements on its current expectations, assumptions, estimates and projections. While the Company believes these expectations, assumptions, estimates and projections are reasonable, such forward-looking statements are only predictions and involve known and unknown risks and uncertainties, many of which are beyond its control. The factors are discussed in the Company’s Annual Report on Form 10-K and subsequent quarterly reports on Form 10-Q filed with the Securities and Exchange Commission (the “SEC”) available at www.sec.gov, and may cause the Company’s actual results, performance or achievements to differ materially from any future results, performance or achievements expressed or implied by these forward-looking statements. The Company cautions you that the list of important factors included in the Company’s SEC filings may not contain all of the material factors that are important to you. In addition, in light of these risks and uncertainties, the matters referred to in the forward-looking statements contained in this press release may not in fact occur. The Company undertakes no obligation to publicly update or revise any forward-looking statement as a result of new information, future events or otherwise, except as otherwise required by law.