Comunicati stampa
Per eseguire una ricerca
Avaya Aura® Conferencing, un nuovo traguardo nella collaborazione aziendale



Per pubblicazione immediata: 03-Sep-2012

  • Avaya Aura® Conferencing 7.0 e Avaya Flare® Experience razionalizzano la collaborazione integrando funzioni di conferencing audio/web all-in-one intuitive all'interno delle Unified Communications
  • “Condivisione universale” sicura ed economica per la collaborazione mobile e le iniziative BYOD (Bring Your Own Device)
  • Creata su un'architettura aperta basata su standard, la soluzione è stata progettata con l'obiettivo di estendere gli ambienti di comunicazione di Avaya Aura® Communication Manager e Avaya Communication Server per incrementarne performance e scalabilità
 
Milano – Avaya, leader mondiale nell’offerta di soluzioni, software e servizi di comunicazione e collaborazione per le imprese, ha annunciato le ultime novità per la collaborazione aziendale presentando Avaya Aura® Conferencing 7.0, la nuova versione della propria soluzione di conferencing multi-modale. Nell'ambito dell'annuncio sono state presentate anche Avaya Flare® Experience per Apple iPad, laptop e PC Microsoft basati su Windows, una nuova versione della piattaforma Avaya Aura per Unified Communications, e l'estensione della mobilità per Avaya Communication Server 1000 (CS1000).
 
La soluzione Avaya Aura Conferencing 7.0 consente la collaborazione unificata via web e voce basata su sessione da qualsiasi luogo utilizzando Mac o PC desktop, tablet e smartphone. Supportato dall'architettura SIP aperta di Avaya Aura 6.2, Avaya Aura Conferencing 7.0 risponde alle richieste delle imprese in termini di massime prestazioni, elevata scalabilità e sicurezza offrendo la flessibilità necessaria alla collaborazione mobile e alle iniziative BYOD. Di seguito alcuni dei principali vantaggi per utenti e aziende:
  • Accesso one-stop dall'intuitiva interfaccia utente per la collaborazione di Avaya Flare Experience su Apple iPad, laptop e PC Microsoft Windows, per funzioni di comunicazione e collaborazione muti-modale, voce, condivisione documentale, presenza/IM, email e consolidamento directory aziendali e personali;
  • Client Collaboration Agent zero-install che semplifica la collaborazione tra i partecipanti con qualsiasi Web browser o iPhone; si integra perfettamente con i client Avaya Flare Experience su iPad e PC/laptop Windows;
  • Controlli visuali e contestuali che permettono di eliminare completamente o in parte le problematiche legate alle sessioni di conferenza, ad esempio l'annuncio o l'identificazione dei partecipanti, i rumori di sottofondo, l'identità di chi parla ecc.;
  • Livello di scalabilità tale da supportare 7.500 sessioni di conferenza attive garantendo il servizio ai dipendenti remoti ovunque si trovino, eliminando o abbattendo i costi di servizi esterni;
  • Architettura aperta e distribuita con funzioni di intelligence integrate: riduce e ottimizza l'uso di bandwidth e si adatta alle esigenze alleggerendo la rete e il budget.
 
La soluzione di collaborazione è supportata dall'ultima versione di Avaya Aura (6.2) e può connettersi ai sistemi Avaya CS 1000 o Avaya Aura Communication Manager.
 
I clienti Avaya CS 1000 possono optare per l'aggiunta di un Collaboration Pack basato su Avaya Aura ottenendo una soluzione server completa che mette a disposizione degli utenti CS 1000 le opzioni per la mobilità e le funzioni SIP di Avaya Aura. Il Collaboration Pack include ora Avaya Flare Communicator e Avaya one-X Mobile SIP per iOS.
 
Il presente annuncio conferma l'impegno di Avaya nei confronti della visione “Power of We™” finalizzata a una collaborazione più rapida, decisioni più veloci e risultati di business ottimizzati.
 
Dichiarazioni a commento
“Il nostro obiettivo è quello di centralizzare tutte le nostre soluzioni di comunicazione e collaborazione riducendo, o addirittura eliminando, la frammentazione tecnologica ancora presente che pesa sui budget e sulle risorse di divisioni e sedi aziendali. Riteniamo che Avaya Aura Conferencing 7.0 e Avaya Flare Experience con Avaya Aura rappresentino la risposta che cerchiamo per un approccio unificato che garantisca agli utenti un'esperienza realmente omogenea”.  
Duane Schell, Director, Network Services, Stato del North Dakota
 
“Sono molti gli aspetti che apprezziamo di Conferencing 7.0 con Avaya Flare Experience, dalla facilità di aggiungere i contatti per una conferenza all'opportunità di condividere qualsiasi tipologia di contenuto con persone e partner affinché abbiano un quadro completo. So esattamente chi sta partecipando a una sessione senza dover fare l'appello, posso rendere muta una linea che crea motivo di distrazione al resto dei partecipanti. La voce e il web conferencing condividono la stessa interfaccia, l'audio è sempre ottimale. Siamo già dei grandi utilizzatori di soluzioni di audio conferencing e non possiamo che dirci entusiasti del potenziale di questa soluzione in termini di capacità web e  video conferencing”.
Deepa Kurup, Assistant Director of Network Operations, University of South Florida
 
“Gli utenti richiedono sempre di più soluzioni in grado di combinare la telefonia con l'audio e il web conferencing in un'esperienza unificata e intuitiva accessibile attraverso dispositivi personali.  Insieme ad Avaya Flare Experience, Avaya Aura Conferencing 7.0 costituisce una soluzione on-premise in grado di soddisfare esattamente questo tipo di esigenze”.
Andy Nilssen, Senior Analyst & Partner di Wainhouse Research
 
Ulteriori risorse
 
Tag
Avaya, Avaya Aura, collaborazione business, conferencing, BYOD, consumerizzazione IT, collaborazione mobile, audio conferencing, web conferencing, condivisione contenuti
 
Avaya
Avaya, leader mondiale nell’offerta di soluzioni e sistemi di comunicazione per le imprese, fornisce soluzioni di unified communications, contact center, networking e tutti i servizi correlati ad aziende pubbliche e private, enti ed organizzazioni di ogni dimensione in tutto il mondo. Per maggiori informazioni  www.avaya.com/it/ .
 
 
 
 
Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa sono di natura previsionale. Tali dichiarazioni possono essere identificate dall'utilizzo di terminologie previsionali come i verbi “prevedere”, “ritenere”, “stimare”, “attendere”, “intendere”, “progettare”, “pianificare”, “aspettare”, l'uso della forma condizionale e della forma futura in particolare dei verbi “potere” e “dovere”, e simili. Tali dichiarazioni previsionali sono basate sulle aspettative, sulle stime e sulle proiezioni correnti. Per quanto riteniamo che dette aspettative, stime e proiezioni siano ragionevoli, ogni dichiarazione previsionale va intesa esclusivamente come una previsione che comporta pertanto incertezze e rischi noti e ignoti, molti dei quali al di fuori del nostro controllo. Questi e altri importanti fattori potrebbero far sì che i risultati, le performance o i traguardi raggiunti effettivamente differiscano materialmente dai risultati, dalle performance o dai traguardi futuri esplicitamente o implicitamente indicati da tali dichiarazioni previsionali. Per un elenco e una descrizione di tali rischi e incertezze è possibile consultare le dichiarazioni presentate da Avaya alla SEC disponibili all'indirizzo www.sec.gov. Avaya non ha intenzione né si assume alcun obbligo di aggiornare o rivedere alcuna dichiarazione previsionale in conseguenza di nuove informazioni, eventi futuri o altrimenti.
Comunicate
con Avaya
Per ulteriori informazioni:

Luca De Pietro
Ufficio Stampa Avaya - Fleishman Hillard Milano
T: 02 31804.1
Luca De Pietro

Monica Vinco
Ufficio Stampa Avaya - Fleishman Hillard Milano
T: 02 31804.1
Monica Vinco
arrowsContatti stampa
arrowsAnalisti di settore
arrowsMostra tutti i contatti
printerVersione per la stampa
envelope
Invia a un amico